Da Seattle a Milano, omaggio a tre leggende del rock

Il 30 marzo, al Serraglio di Milano, l’annuale festival Grunge, un genere musicale nato nelle cantine della città americana, per ricordare Layne Staley, Kurt Cobain e Chris Cornell. Un ospite di eccezione renderà speciale la serata. Conduce Edoardo Rossi

Seattle non è solo la città dove nel 1971 venne aperto il primo Starbucks, ma è anche una luogo sacro per chi ama la musica. Oltre ad aver dato i natali a Jimi Hendrix, è considerata la patria del Grunge, un movimento nato nelle cantine e garage che sconvolse il modo di fare rock con tre esponenti di spicco: Layne Staley degli Alice in Chains, Kurt Cobain dei Nirvana e Chris Cornell, voce dei Soundgarden.

Layne Staley

Il 30 marzo il Serraglio di Milano (via Gualdo Priorato 5) ospiterà il benefit-show in onore di Staley, una occasione per ricordare le altre due leggende della musica di Seattle. All’evento parteciperà un ospite davvero speciale, già confermato, ma il cui nome verrà svelato il 29 marzo.

La presentazione della serata è affidata a Edoardo Rossi, autore di Sky Arte, per MTV Italia e Deejay TV. Già speaker di Rock FM e musicista in band ad alto contenuto grunge, autore anche di diversi libri sul rock e sulla scena indipendente italiana.

Il Layne Staley Italian Tribute 2019 è sostenuto da Alice in Chains Italia, Nirvana Italia e dal Layne Staley Memorial Fund, al quale saranno devoluti i proventi della serata. Il fondo, attivato dalla famiglia del cantante, sostiene le attività di prevenzione, cura e recupero in vari ambiti che riguardano il disagio sociale (dipendenze, problematiche psichiatriche, emarginazione, maltrattamento infantile).

Raffaele Biglia

Su