Da Regione Lombardia 120 mila euro per la riqualificazione del Centro Tecnico Federale Ginnastica di Meda

È stato firmato questo pomeriggio, a Meda (MB), l’accordo di programma per la riqualificazione dell’impianto sportivo di via Caduti Medesi, sede del centro tecnico federale della federazione italiana ginnastica, che prevede uno stanziamento di 120.000 euro. Il provvedimento, approvato dalla Giunta su proposta degli assessori regionali Martina Cambiaghi (Sport e Giovani) e Massimo Sertori (Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni), rientra nel più ampio programma di interventi volti al potenziamento delle infrastrutture sportive della Lombardia.

Martina Cambiaghi durante la conferenza stampa 

“Con questo Accordo di programma – ha spiegato Martina Cambiaghi – abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, quello di avere portato in Brianza e in Lombardia due centri tecnici federali per la Ginnastica: a Desio per la Ritmica e a Meda per l’Artistica. Stiamo creando le migliori condizioni per gli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi di Tokyo 2020″.

L’edificio, che verrà ristrutturato con un importo complessivo stimato in 240.000 euro ed è di proprietà del Comune di Meda, è attualmente la sede in cui si allenano gli atleti in preparazione di gare nazionali e internazionali e rappresenta una struttura significativa della tradizione sportiva nella disciplina della ginnastica, che tanto ha contribuito a tenere alto il prestigio sportivo in campo internazionale della Regione Lombardia.

Gli interventi di riqualificazione previsti dall’Accordo sono finalizzati alla riduzione dei fabbisogni energetici dell’edificio, all’ammodernamento degli impianti di  distribuzione del calore al fine di ottenere un migliore comfort termico e all’eliminazione della sospensione in aria della polvere di carbonato di magnesio utilizzata dai ginnasti come anti-traspirante, oltre all’adeguamento degli impianti alle attuali normative in materia di sicurezza, che non comportano né consumo di suolo, né variazione dello strumento urbanistico.

Su