Cresce la voglia del Biologico, cibo sano e rispettoso dell’ambiente

Ormai il consumo di cibo biologico non è più una moda ma una scelta consapevole. Stando alle ultime ricerche in Italia c’è stato un incremento del 20% della superfice dedicata o destinata al biologico tra il 2015 e il 2016. E oggi ben 2 italiani su 10 acquistano regolarmente prodotti biologici.

Il consumo di cibo senza pesticidi e sostanze chimiche, oltre ad avere un sapore più naturale ed essere più appagante e soddisfacente per il palato, è ecocompatibile. Per produrlo, si rispetta la biodiversità dell’ambiente circostante, non si contaminano terreni e risorse idriche con fertilizzanti sintetici e sostanze chimiche, cosicché la conservazione del suolo e la rotazione delle colture possano mantenere uno stato sano dei terreni agricoli.

Magiare Bio significa anche dire NO agli OGM (organismi geneticamente modificati) e NO ad ormoni e antibiotici. L’agricoltura biologica non può assolutamente essere geneticamente modificata ed è un modo per rispettare la biodiversità e la varietà dei prodotti offerti. Gli alimenti più a rischio per la contaminazione di sostanze nocive sono la carne ed i latticini, in quanto i farmaci somministrati sempre più intenso spesso ci rendono resistenti agli antibiotici.

Gli alimenti Biologici sono più nutrienti, prevengono il deposito di tossine chimiche nel corpo e velocizzano lo smaltimento di quelle già presenti. Essendo privi di sostanze nocive hanno effetti positivi sulla nostra salute e sulle attività metaboliche dell’organismo. Mangiare biologico è più sano, ricco di principi attivi vitali non contaminati e orienta le scelte ad un futuro migliore per noi e per le generazioni a venire.

Giulia Zambelli

 

 

 

*

*

Su