Continua con successo l’opera del blog “La libreria incantata”, quando recensire diventa un’arte

“Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me. Alcuni mi portano il riso sulle labbra o la consolazione nel cuore. Altri mi insegnano a conoscere me stesso.”  (Francesco Petrarca)

Perché un libro, spesso, salva. Ed è un invito al piacere della lettura, quello che si propone il blog “La libreria incantata” di Carmen Grimaldi. Un progetto ad ampio spettro, che mira a recensire libri per tutti i gusti, portato avanti ormai da più di un anno da una professionista e divulgatrice del settore. Perché Carmen Grimaldi sa bene che, tra i lettori, il passaparola è fondamentale. In un’era ultra digitale, un blog di libri, informazione, divertimento, è d’obbligo per rendere ancora più meraviglioso il mondo dei libri.
La sede è a Milano, ma nel mondo 2.0 il blog La libreria incantata diventa cosmopolita come i Caffè illuministi. Perché ormai lo spazio della critica letteraria si è spostato dalla carta stampata al web, dove non ci sono limiti di battute, né costi tali da richiedere investimenti promozionali da parte di aziende e marchi editoriali – di cui si vanno poi a sponsorizzare i testi con pretestuose recensioni. E – proprio come nel ‘700 – il blog diventa un luogo letterario. La cultura, oggi come allora, esce dalle Accademie e va incontro alla gente, rendendosi disponibile al popolo del web. E proprio come allora, quando i salotti delle nobil dame, come quello a Parigi di Madame Marie Thérès Geoffrin (come dichiara lo stesso Diderot che lo frequentava con Rousseau e D’Alembert), erano frequentati da tutti coloro che ci tenevano alla propria fama, al prestigio sociale e all’impegno civile e culturale, il blog spalanca le porte sul mondo della lettura.
E se dal fenomeno illuminista deriva da parte degli intellettuali del tempo l’esaltazione della nobildonna che li ospitava e la pubblicazioni di volumi della nuova scienza dedicate a queste donne dell’alta società, il blog La libreria incantata trasferisce il connubio caffè – scrittura sulle note veloci della rete. “Si tratta di letture e recensioni di classici e non, per far comprendere il fantastico mondo dei libri a chi ama leggere e a chi vuole iniziare – afferma Carmen Grimaldi -. Non è mai troppo tardi per aprire un buon libro. Che sia in versione cartacea o in versione web, un libro apre la mente. Perché i libri sognano e fanno sognare”.
Collegamento al blog https://lalibreriaincantatadic armen.blogspot.com/?m=1

Alessandra Pirri

*

*

Su