Consegnati a Cetraro i premi nazionali “Unikairos”

Pubblico entusiasta per la straordinaria manifestazione condotta da Alessandro Cecchi Paone

Grande successo a Cetraro, in provincia di Cosenza, alla presenza delle autorità politiche e militari, per la terza edizione del premio nazionale Unikairos. Nella splendida location dell’”Agape restaurant” Alessandro Cecchi Paone ha condotto magistralmente l’evento; sono stati premiati Leonardo Iozzi per i libri d’autore, Pino Sassano per i racconti metropolitani, Giovanni Tocci per meriti sportivi (medaglia di bronzo Mondiali di nuoto 2017), per la solidarietà e bene comune Fabio Roia  (presidente Sezione misure di prevenzione Tribunale  di Milano – già componente del Consiglio Superiore della Magistratura), per la sezione legalità Domenico Guarascio  (sostituto procuratore presso la DDA di Catanzaro), per l’impegno sociale a tutela dei deboli  Maria Elena Polidoro (direttore generale Umanitaria di Milano), per la Sanità integrativa e lungimiranza Ferdinando Matera (direttore generale  Società di mutuo soccorso Cesare Pozzo).

Durante la serata ad intervallare le premiazioni ci ha pensato Dario Brunori cantautore in vetta alle classifiche nazionali con i suoi brani più famosi. Il presidente della Società di Mutua Soccorso Cesare Pozzo, Armando Messineo ha donato 10 borse di studio del valore di 500 euro cadauna al dirigente scolastico Graziano Di Pasqua del liceo “Silvio Lopiano” di Cetraro. All’interno della serata altro momento particolare è stato quello della consegna del corso di laurea triennale offerto da e-Campus ad una ragazza della ridente località turistica della provincia di Cosenza.

Grande soddisfazione del presidente Unikairos Domenico Avolio per una grande serata all’insegna della comunicazione, cultura e della capacità di saper lavorare per il bene comune come lo stesso Ennio Galliano Iannelli esponente della stessa Associazione ha più volte sottolineato. La regia della serata è stata gestita dal giornalista Paolo Amedeo.

 

 

 

*

*

Su