Concorso Europeo per il teatro e la drammaturgia Tragos, al via la XIV edizione

Ha avuto inizio la quattordicesima edizione del Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos.

La selezione prevede tre sezioni: Drammaturgia, Regia, Saggio/Tesi di Laurea ed è rivolto a drammaturghi, registi, compagnie teatrali, scenografi, costumisti, studenti universitari, saggisti, italiani e di altra nazionalità. Il concorso è indetto da Pro(getto)scena, in ricordo di Ernesto Calindri, attore di teatro, cinema e televisione, e persegue gli obiettivi di promuovere il teatro contemporaneo e lo spettacolo dal vivo, valorizzando gli autori e le loro opere.

Il regolamento e le modalità di partecipazione si trovano sul sito www.tragos.it sotto la sezione regolamento. La Giuria individuerà i vincitori per ogni sezione e assegnerà “Premi Speciali” ad opere giudicate di particolare interesse.

I vincitori verranno premiati pubblicamente durante la manifestazione di premiazione che si terrà presso il chiostro del Piccolo Teatro – Teatro Paolo Grassi a Milano nel mese di novembre 2019. Ai vincitori verrà data la possibilità di un breve intervento. Seguirà la pubblicazione delle opere vincitrici delle singole sezioni, secondo quanto indicato nel regolamento, sulla pagina Adessoteatro  e sul portale del Premio. Durante la premiazione verrà consegnato un “Riconoscimento Speciale alla Professionalità” ad un attore e/o regista o personaggio del mondo dello spettacolo che abbia dedicato la sua vita al teatro e allo spettacolo dal vivo. Il riconoscimento negli anni è stato conferito a Giulio Bosetti, Carlo Giuffré, Valeria Valeri, Lella Costa, Franca Nuti, Giulia Lazzarini, Angela Finocchiaro, Andrée Ruth Shammah.Inoltre, con la XIV edizione verranno conferite le targhe: “Attore Emergente”, “Scenografo Emergente”, “Costumista emergente”.

Nella foto Ernesto Calindri

Marco Redaelli

Su