Concluso a Milano il Campus Party Connect il format che propone un percorso innovativo di alternanza scuola lavoro

Un progetto su misura per i Post-Millennials realizzato con il sostegno della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi 

Si è chiuso nei giorni scorsi il Campus Party Connect, il nuovo format che propone un percorso innovativo di alternanza scuola lavoro, promosso da Campus Party – il più grande evento al mondo su innovazione e creatività, con il sostegno della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Campus Party Connect è un progetto di alternanza scuola lavoro che avvicina gli studenti delle scuole superiori alle nuove professioni, con spunti su innovazione tecnologica eautoimprenditorialità (www.campuspartyconnect.it). Iniziato il 17 dicembre presso il MIND – Milano Innovation District, ha visto 500 studenti delle classi 3°/4°/5° delle scuole secondarie di secondo grado, guidati da tutor esperti e ispirati da imprenditori, manager e speaker visionari affrontare una grande sfida: creare la loro impresa.

I finalisti del concorso

I ragazzi erano organizzati in squadre da 10 partecipanti, hanno simulato la creazione di un’impresa affrontando una delle 5 sfide tematiche previste. I progetti sviluppati dalle squadre hanno ottenuto dei punteggi giornalieri e, oggi sono stati valutati da una giuria di esperti che premierà in serata i migliori. Non sono mancati inoltre giochi di squadra, esperienze tecnologiche e divertimento. A completamento del percorso, nei mesi successivi, i ragazzi trascorreranno anche un giorno in azienda.

Pensiero critico, problem solving, team building, strategie ‘out of the box’ e utilizzo della tecnologia come mezzo per migliorare la vita di domani: queste e molte altre sono le capacità che hanno sviluppato i ragazzi partecipando a Campus Party Connect, grazie ad un programma che li ha visti impegnati anche in attività di apprendimento e scoperta. Talk, intervistee workshop con speaker di rilevanza nazionale tra cui Gianluca Nicoletti, giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e televisivo italiano, responsabile del progetto Cervelli Ribelli,Luca Barboni, Growth Hacker, fondatore di 247X, Simone ‘Akira’ Trimarchi, e Sports Caster presso ProGaming Italia, Cristina Pozzi, co-fondatrice e CEO di Impactscool,Martina Rogato, Sustainability e CSR Expert e presidente di Young Women Network, Alessandra Lomonaco, Community & Business Accelerator di Startup.

“La rivoluzione  digitale, che per le imprese significa essere più competitive innovando le modalità di produzione e l’erogazione dei servizi,  sta trasformando il lavoro, con la creazione di nuove professioni e/o l’evoluzione di quelle già esistenti – ha dichiarato Elena Vasco segretario generale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi – ed è fondamentale dare supporti e stimoli  ai giovani in questo passaggio. Campus Party Connect, con modalità innovative ed interattive, aiuta i giovani studenti a capire e sviluppare le capacità e le competenze necessarie per affrontare il nuovo mercato del lavoro,  in cui skill tecnologiche si uniscono a quelle soft, come il pensiero critico, la  creatività e la capacità di gestire le difficoltà e il cambiamento. Per questo come Camera di commercio abbiamo promosso e sostenuto Campus Party  Connect, un modo innovativo di “fare alternanza”,  strumento di incontro, confronto e dialogo, tra scuola, imprese, lavoro, società, proiettato nel futuro a beneficio dei nostri giovani.

Partecipanti al concorso

“Campus Party Connect è un progetto innovativo, nato per supportare gli studenti nella scelta e nella progettazione del lavoro del futuro.” dice Carlo Cozza, presidente di Campus Party Global. “La nostra sfida è quella di innestare una mentalità nuova, che permetta la creazione di lavori che ad oggi ancora non esistono. Siamo orgogliosi che istituzioni e aziende visionarie abbiano creduto nel progetto e guardino al futuro dei giovani imprenditori del domani.”

Sono 14 le scuole superiori che hanno partecipato al progetto – l’IIS “Martino Bassi” di Seregno; l’Istituto “Maria Immacolata” di Gorgonzola (MI); l’ITIS – Liceo Scientifico op. Scienze Applicate “Cartesio” e l’IIS “Eugenio Montale” di Cinisello Balsamo; l’ITST Artemisia Gentileschi, l’IIS “Santa Caterina da Siena”, gli Istituti “Edmondo De Amicis”, l’IIS “G.Galilei – R.Luxemburg”, l’Istituto Professionale “B. Cavalieri” e l’IIS “G. Cardano” di Milano; l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali “Caravaggio”, il Liceo Statale “Carlo Porta” di Monza, il Liceo Scientifico e Classico “E.Majorana” di Desio (MB) e l’IIS “A.Volta” di Lodi- e  34 le aziende che hanno partecipato con i ragazzi al percorso innovativo di alternanza scuola lavoro.

Su