Carroponte, il Comune di Sesto San Giovanni affida a Hub Music Factory la gestione e direzione artistica

La scorsa estate infatti il Comune di Sesto San Giovanni, proprietario della struttura – ormai diventata area di grandissimo richiamo tra i giovani non solo di Sesto San Giovanni ma anche di tutta Milano e a livello lombardo – ha indetto un bando di gara mediante procedura aperta per l’affidamento in concessione dell’area Carroponte, per la durata di due anni (dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2020).

Ad aggiudicarsi il bando è stata Hub Music Factory, agenzia specializzata nell’organizzazione di concerti ed eventi che opera con successo in ambito musicale e non solo dal 2008, organizzando tournée e producendo eventi in tutto il territorio italiano.

Un momento della conferenza stampa

Il Comune di Sesto San Giovanni considera il Carroponte come uno dei principali punti di forza della città, e auspica che si confermi la sua tendenza a segnalarsi come area di intrattenimento fra le più importanti non solo per i sestesi ma per un pubblico sempre più vasto.

Siamo veramente orgogliosi di iniziare questa nuova avventura – ha dichiarato il sindaco Roberto Di Stefano – per rendere il Carroponte un luogo ancora più attrattivo e famoso. Con Hub Music Factory iniziamo questa positiva collaborazione, con tantissimi eventi di grande impatto già in programma e moltissimi altri che saranno presto comunicati. Sesto San Giovanni è orgogliosa di poter ospitare grandi concerti di livello nazionale e internazionale. Abbiamo valorizzato molto quest’area perchè crediamo molto nel suo sviluppo e nella sua capacità di essere riferimento, per l’intrattenimento, in un territorio sempre più vasto”.

Hub Music Factory da parte sua conosce il grande potenziale di quest’area avendo già avuto occasione sin dal 2010 di organizzare presso Il Carroponte grandi concerti internazionali come quelli che hanno avuto per protagonisti NOFX, The Offspring, The Hives e molti altri.

E il programma eventi a cui stanno lavorando per la stagione 2019 del Carroponte non sarà da meno.

Sono già in prevendita infatti i biglietti per i concerti di SKA-P (27 giugno), BASTILLE (3 luglio), GEMITAIZ (11 luglio),THE WHITE BUFFALO (16 luglio), THE DARKNESS (20 luglio) e SICK OF IT ALL (11 agosto), artisti internazionali dal fortissimo seguito, ai quali – è notizia dell’ultimo minuto, si aggiungono FLOGGING MOLLY + DESCENDENTS (25 giugno) e GRUPO COMPAY SEGUNDO de BUENA VISTA SOCIAL CLUB (24 luglio).

Ma Hub Music Factory non si è mai concentrata solo sul lato musicale dell’intrattenimento: l’agenzia ha infatti sviluppato con successo format legati anche al food and beverage, manifestazioni che hanno visto un grande riscontro di pubblico, non si sono limitate peraltro a configurarsi come semplici eventi enogastronomici, ma come veri e propri appuntamenti culturali.

Come pure non mancheranno eventi di intrattenimento di varia natura.

Forti di uno staff articolato capace di gestire tutte le fasi dalla creazione all’esecuzione di spettacoli dal vivo, di una direzione artistica aggiornata sulle nuove tendenze e di uno staff di produzione capace di organizzare tutto nei minimi dettagli, Alessandro Fabbro e Tiziana Seregni, amministratori di Hub Music Factory, intendono offrire al pubblico del Carroponte una programmazione di alta qualità e di forte richiamo.

“Siamo estremamente contenti di questa nuova avventura – ha detto Tiziana Seregni -, e punteremo a raggiungere un’offerta di considerevole qualità in termini di concerti e di eventi per il Carroponte. Abbiamo grandi aspettative perché negli anni passati siamo stati testimoni dell’enorme potenziale che ha quest’area. Si tratta inoltre di una location molto ben conosciuta e apprezzata, grazie sia al lavoro svolto da chi ci ha preceduto sia a quello di agenzie come la nostra che hanno portato numerosi artisti in questo luogo fin dal 2010. Vorremmo consacrare il Carroponte come una location dove poter vedere ottimi show e vivere un’ampia varietà di manifestazioni che coinvolgeranno molti e importanti partner a livello nazionale ed internazionale.”

 

Su