Calici sotto le stelle al Col Colàt a Pinzano al Tagliamento con Raspelli protagonista

Brindisi tra cantina e vigne, con Merlot e Friulano, ad accompagnare le ghiottonerie del territorio di ristoranti e botteghe artigianali

Grande e ghiotta festa friulana la sera di martedì 17 luglio a Pinzano al Tagliamento, in provincia di Pordenone, ma al confine con quella di Udine: un’azienda agricola familiare specializzata nei grandi vini del territorio si fa “bandiera” di questo angolo d’Italia, tra Sequals e San Daniele del Friuli , raccoglie una trentina tra ristoratori e produttori di cose buone e le allinea nel verde, in bianchi gazebi tra vigneti e cantina.
Il tutto si svolge a Ronco Margherita, da Margherita ed Alessandro Bellio, in viale XX Settembre 106 appunto a Pinzano al Tagliamento, paesino di 1.525 abitanti, 43 chilometri da Pordenone e 32 da Udine.
La serata prende il nome di “Calici sotto il Col Colàt”, dal nome del rilievo più alto del territorio, legato anche alla storia della Prima Guerra Mondiale.
L’anno scorso la seconda edizione ebbe un successo inaspettato, quest’anno il terzo evento si terrà martedì 17 a partire dalle 19.30: sarà un serata di degustazione e di assaggi  all’aperto , nel cortile della cantina e tra le vigne.
Ristoratori e produttori locali, si adopereranno per far conoscere le loro specialità: ogni piatto sarà abbinato ad una tipologia di vino e ,nel corso della serata, verrà premiato il miglior Piatto Tipicità ed il  Prodotto d’Eccellenza.
La promozione del territorio quest’anno si amplia, dando vita ad un momento anche di carattere benefico, in favore di un’associazione locale a cui verrà assegnato, nel corso della serata, un “Gesto di Felicità”.
Tra i tanti assaggi: crostini con prosciutto crudo e tartufo, la storica pitina, zuppa di fieno ciccioli e pesto di radicchio di montagna, risotto con capesante, cjarson( i classici ravioli friulani)con burro fuso, pizze gourmet, cono di calamari e gamberi, filetto di maiale cotto a bassa temperatura, fiorentine di Pezzata Rossa, frico e formaggio Montasio, gelato al Picolit… Il tutto bevendo Ribolla Gialla, Friulano, grappe  locali ricercate…Testimonial dell’iniziativa, il giornalista e “cronista della gastronomia” Edoardo Raspelli.
La serata sarà anche allietata dal DJ Set Andrea Brugnera e non è escluso che l’affianchi un singolare cantante ,un “dilettante appassionato”, lo stesso Edoardo Raspelli che già si è esibito in pubblico con canzoni di autori classici: Enzo Jannacci, Fabrizio De André, Luigi Tenco, I Gufi, Herbert Pagani, Giorgio Gaber…

Foto di  Elena Tiraboschi

*

*

Su