Cagliari, terza edizione del festival “Lettura Emozione Intelligenza”

Da martedì 27 novembre a lunedì 3 dicembre 2018 con la partecipazione di: Remo Bodei, Laura Boella, Silvano Agosti, Umberto Galimberti, Andrea Colamedici e Maura Gancitano, Davide Sisto, Emanuele Bompan, Gabriella Caramore, Guidalberto Bormolini, Gianluca Magi, Daniel Oppenheim, Lea Melandri, Ugo Biggeri, Luca Santiago Mora, Enrico  Dellacà, Padre Davide Magni, Mohsen Mouelhi, Leonardo  Caffo

Dal 27 novembre al 3 dicembre, Cagliari ospiterà la terza edizione del festival LEI, Lettura Emozione Intelligenza, organizzato dalla Compagnia B con la direzione artistica di Alice Capitanio. Questa edizione sarà dedicata a esplorare il tema dell’al di là, che sarà declinato nei diversi settori delle attività umane: letteratura, psicologia, filosofia, pedagogia, teologia, economia sostenibile, arte e teatro; attraverso incontri con 24 grandi autori, 4 lectio magistralis, workshop, reading, mostre, concorsi e laboratori per bambini e ragazzi per un totale complessivo di 51 attività realizzate in 4 province grazie anche a una rete di oltre 60 partner.

Daniel Oppenheim

Tra gli ospiti attesi: i filosofi Umberto Galimberti, che terrà una lezione sull’aldilà come vero discrimine tra le due radici dell’Occidente, e Remo Bodei, protagonista di una lectio dedicata al potere della musica; Gianluca Magi, tra i maggiori esperti di filosofie e psicologie orientali; Stefano Mancuso, scienziato neurobiologo vegetale, autore di Plant Revolution e vincitore del Premio Galileo 2018, inserito dal «New Yorker» nella classifica dei “world changers”; Guidalberto Bormolini che ha collaborato con Franco Battiato alla creazione di un progetto di riflessione sul tema della morte e che a Cagliari parlerà proprio del tabù della morte; Gabriella Caramore, storica ideatrice e conduttrice di Uomini e Profeti, su Radio 3 RAI, che proporrà una riflessione sulla resurrezione. Ospite internazionale, per la prima volta in Italia, lo psichiatra Daniel Oppenheim, che ha lavorato per 25 anni in oncologia pediatrica per aiutare i bambini e le loro famiglie nell’elaborazione del lutto. Non mancheranno diversi incontri interreligiosi, nei quali l’al di là verrà trattato dal punto di vista cattolico, islamico e buddista.

Tutti gli appuntamenti – a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti – si terranno a Cagliari.
Per consentire una maggiore fruizione da parte delle categorie svantaggiate, sarà disponibile un servizio di respeaking e di traduzione per non udenti.

*

*

Su