Cagliari, concerto canoro per i 30 anni di attività della Cooperativa Sociale

Una grande partecipazione ha caratterizzato il concerto organizzato dalla Cooperativa sociale CTR, svoltosi presso il Conservatorio musicale di Cagliari con le esibizioni, molto apprezzate, di Ambra Pintore Quartet, Balentes, Elsa Martin, Le giovani marmitte, Ratapignata e Simona Colonna.

La serata, condotta da Peppe Quintale (nella foto), ha visto la sala gremita da un pubblico composito, formato anche da operatrici, operatori e famiglie di pazienti. Il modo migliore per concludere le inizitive per il trentennale della cooperativa.

Il presidente della CTR, Enzo Porcu, nell’unico intervento svoltosi nel corso della serata, ha ricordato che “nell’arco di questi mesi, diversi aspetti delle nostre attività sono stati apprezzati e riconosciuti per la loro utilità per la vita e per il benessere di tante persone: giovani e anziani, persone in condizioni di disabilità o sofferenti per un disagio psichico, genitori, studenti e insegnanti impegnati nell’educazione e nella formazione, uomini e donne in cerca di lavoro e di un orientamento per le scelte per il proprio futuro. In ogni circostanza, tuttavia, è emersa la preoccupazione che queste attività di servizio e i bisogni cui esse si rivolgono possano essere compromesse e messe in discussione, non avere cittadinanza e futuro”.

“In questi tempi di crisi – ha proseguito Porcu – si diffonde la preoccupazione che i bisogni delle persone possano cessare di ricevere le necessarie cure ed attenzioni, se non in una forma assistenziale e caritatevole, che inevitabilmente negherebbe i legittimi diritti delle persone. Per questa ragione, CTR ha scelto di concludere gli eventi del proprio trentesimo compleanno con un’iniziativa che accenda i riflettori sui bisogni delle persone e sul diritto ad un benessere sociale delle nostre comunità che, anche in nuove forme, deve essere salvaguardato.”

Un piccolo segnale ed una testimonianza che CTR affida alla responsabilità di tutte le persone impegnate, in queste settimane, in un confronto sul futuro della regione Sardegna, perché possano raccoglierlo e svilupparlo concretamente.

La serata è stata l’occasione per ribadire che il sostegno ai bisogni sociali e di salute di tanti uomini e donne rappresenta la sfida con la quale la CTR continuerà a misurare il proprio impegno quotidiano.

Articoli correlati

Su