Blancpain Endurance Cup, Barcellona amara per Beretta, Piccini e Gattuso

C’è un pizzico di delusione nel team Ombra Racing e per i suoi piloti Michele Beretta, Andrea Piccini e Michele Gattuso al termine dell’ultima prova della Blancpain Endurance Cup disputatasi a Barcellona. Sul Circuit de Catalunya la compagine tutta italiana non è riuscita a centrare l’obiettivo prefissato alla vigilia, chiudendo così la stagione senza raccogliere punti. Una qualifica difficoltosa, ha relegato la Lamborghini Huracan GT3 #12 in fondo allo schieramento e nonostante una bella gara, Beretta, Piccini e Gattuso non sono riusciti ad andare oltre la 23esima posizione, lontani dalla zona punti a cui puntavano.
“Sicuramente non è il risultato che ci aspettavamo alla vigilia. Come spesso è successo quest’anno – ha affermato Andrea Piccini -, non siamo riusciti a sfruttare la gomma nuova e in qualifica e ci siamo ritrovati a partire veramente indietro. Il passo gara è stato buono da subito e, a parte un paio di piccoli errori, abbiamo spesso girato su tempi vicinissimi ai primi e fatto una bella rimonta. Purtroppo in campionato abbiamo raccolto meno di quanto ci eravamo prefissati; penso che per quello che abbiamo fatto vedere durante la stagione ci saremmo meritati di ottenere almeno qualche punto. “
Per Michele Beretta però, archiviato il weekend di Barcellona, è già tempo di pensare all’ultimo appuntamento del Campionato Italiano GT: il pilota lecchese infatti, insieme al compagno Alex Frassineti e al team Ombra Racing, è in lizza per il titolo della serie tricolore, che si chiuderà sul circuito del Mugello questo fine settimana. Dopo le due vittorie ottenute a Imola e Vallelunga, l’equipaggio Beretta-Frassineti arriva in toscana con soli 7 punti di distacco dalla vetta; un gap senza dubbio colmabile, anche se non sarà facile con i 15″ di handicap tempo da scontare in Gara 1 derivato dalla vittoria in Gara 2 ottenuta a Vallelunga.
“A Barcellona non è andata come speravamo  – ha dichiarato Michele Beretta – e abbiamo faticato molto sia in qualifica che in gara; è stato probabilmente il weekend più difficile della stagione. Ora c’è subito il Mugello, per cui dobbiamo concentrarci al 110% su questa gara che vale un titolo: non sarà facile. Audi e Ferrari – n onché le altre Lamborghini – sono molto molto competitive e la battaglia è serrata, come visto nei round precedenti. Avremo 15″ secondi di penalità tempo da scontare al pit – stop e questo non ci aiuterà, dovremo essere più competitivi di quanto mostrato lo scorso luglio per essere davanti a tutti. Io e Alex daremo il massimo per giocarcela fino all’ultimo metro.
L’ultimo appuntamento della stagione tricolore prenderà il via venerdì 7 Ottobre con i due turni di prove libere (ore 11:20 e 14:45) mentre le prove ufficiali scatteranno sabato mattina dalle 9:45 alle 11:10. Nel pomeriggio, alle ore 15:55, prenderà il via Gara 1 mentre Gara 2 sarà di scena domenica alle ore 13:55. Entrambe, dalla durata di 48’ + 1 giro, saranno trasmesse in diretta televisiva su Raisport e in streaming sul sito www.acisport.it/CIGT.

*

*

Su