Asili nido, azzerate le rette con gli investimenti di Regione Lombardia

Dalle ore 12 di lunedì 23 settembre al via le domande per accedere attraverso il sistema informativo Bandi online, raggiungibile all'indirizzo www.bandi.servizirl.it

MILANO – “L’allarme lanciato dalle consigliere regionali del Pd sugli asili nido in Lombardia non tiene conto dei cospicui investimenti della Regione fatti sino ad oggi, e soprattutto delle migliaia di famiglie alle quali, grazie sempre a Regione Lombardia, sono state azzerate le rette degli asili”. Lo dichiara l’assessore regionale – Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità, Silvia Piani.

“Per l’anno in corso abbiamo integrato, con risorse regionali, i fondi europei che non bastavano a soddisfare le esigenze delle famiglie lombarde. E dal prossimo anno scolastico 2020 – 2021, Regione Lombardia sosterrà integralmente con fondi propri i costi della misura. Si tratta di circa 35 milioni di euro già messi in bilancio. Appare pertanto poco rispondente alla realtà – ha evidenziato Silvia Piani – l’accusa delle consigliere regionali. Le risorse, come è noto, non sono certamente infinite e nella fase di programmazione abbiamo deciso di puntare su quello che, a nostro giudizio, è utile per i cittadini. Durante questo primo anno di lavoro abbiamo ricevuto attestazioni di stima da migliaia di famiglie che, grazie a questa misura, sono riuscite a soddisfare bisogni importanti. Sono oltre 15000 infatti i nuclei familiari che hanno avuto le rette azzerate per i nidi e micro-nidi pubblici o privati ammessi, 500 i comuni lombardi che hanno aderito ed oltre 1.000 le strutture coinvolte”.

“Mi preme inoltre ricordare – ha concluso l’assessore regionale – che per l’anno in corso le domande per accedere a questa misura potranno essere presentate dalle ore 12 di lunedì 23 settembre alle ore 12 di venerdì 25 ottobre attraverso il sistema informativo Bandi online, raggiungibile all’indirizzo www.bandi.servizirl.it. Aggiungo che è possibile richiedere l’agevolazione per ognuno dei propri figli iscritti al nido, presentando una domanda per ogni figlio. L’elenco definitivo delle strutture ammesse alla misura Nidi Gratis 2019-2020 sara’ consultabile sul sito di Regione Lombardia e sul sito di Anci Lombardia, nei prossimi giorni”

*

*

Su